SITE SPECIFIC

STUDIO PER EX
VIDEOINSTALLAZIONE
COREOGRAFIA GIULIANA URCIUOLI
PERFORMER GIULIANAURCIUOLI
VIDEO ALESSANDRO AMADUCCI
TOUR:
-11 dicembre 2009 CALDOGNO (VI) - BUNKER C-4 Centro Cultura Contemporaneo Caldogno
-9 aprile 2010 NOALE - TORRE CAMPANARIA “El Greco” - PAESAGGIO CON UOMINI 2010
EX - SITE SPECIFIC
11 dicembre 2009 CALDOGNO (VI) - BUNKER C-4
Centro Cultura Contemporaneo Caldogno




























foto: augusto collini

ENGL.
EX is thought to be performed in a theater or as a SITE SPECIFIC-URBAN PERFORMANCE .In this last case a dark place is needed (it’s enough proposing the piece to the public during the evening, in a not illuminated space) for the video projected on the skin to be seen.An appropriate urban space (3m. x 4m. minimum) with a wall or something like behind is required.The nature of the video projection allows the body to get into a metamorphosy which is giving different suggestions, according to the environment and the materials (organic, inorganic, ecc.) that are surronding the performer.It’s also possible to perform in nature, with leaves, bushes, branches or natural elements behind the body, so that it can be absorbed by the natural elements and became part of them in it’s transformation.

 
 
IN SIDE OUT
IN SIDE OUT è UNA VIDEOINSTALLAZIONE - SITE SPECIFIC, pensata come un taglio nella terra che rimanda ad una scossa di terremoto, ad un crepaccio che si apre nel ghiaccio.
La terra viene scavata e l'apertura che si genera riempita con dell'acqua, grazie ad un telo di plastica che non le permette di essere assorbita dalla terra.
Su quest'acqua è proiettato il video di una donna che danza durante l'ultimo periodo della gravidanza: un'improvvisazione nel silenzio di una stanza totalmente buia, videoripresa con i raggi infrarossi.
Come ciò che accade nel corpo della donna e all'interno della terra all'inizio, prima che la terra germini. Una sorta di genesi.
Il taglio nella terra è il dare alla luce, l'inizio di qualcosa di completamente nuovo, il dolore, la fecondità, il sesso, la vita che spinge dall'interno.
La video installazione non ha bisogno di un intervento particolarmente invasivo sull'ambiente, lo scavo può anche essere di piccole proporzioni, in base alla specifica situazione. Il video non ha suono, dura 21 minuti ripetuti in loop.
 
ENGL.
CHOREOGRAPHY GIULIANA URCIUOLI
VIDEO ALESSANDRO AMADUCCI
IN SIDE OUT is a SITE SPECIFIC VIDEO INSTALLATION ON WATER,thought as a cut in the earth, reminding to an earthquake result or a cleft in the ice.The earth gets excavated and the hole which opens gets filled with water, with the help of a plastic sheet that doesn’t allow the water to be absorbed.On this water is projected a video about a woman dancing during her last period of pregnancy: it’s an improvisation recorded with x-ray, in the silence of a dark room, reminding to what’s happening inside the woman’s body and inside the earth at the very beginning of things, before it germinates. A sort of genesis.The cut in the earth is the giving birth, the beginning of something new, the pain, fecondity, sex, life that pushes from the inside.The video installation doesn’t need a particularly invasive intervention on the environment, the excavation can also be of a small proportion, depending from the specific situation. The video doesn’t have any sound, and have a 21 minutes duration repeted in a loop.TECHNICAL REQUIREMENTS-video projector
-acces to electric power-the possibility to protect the video projector from eventual rain

TOUR:
-20 giugno 2009 - RIVOLI VERONESE - CAVA DI MARMO -BALDO FESTIVAL - video installazione su parete rocciosa
-9 aprile 2010 NOALE - TORRE CAMPANARIA “El Greco” - PAESAGGIO CON UOMINI 2010



INLAND
COREOGRAFIA GIULIANA URCIUOLI
PERFORMER GIULIANA URCIUOLI
VIDEO ALESSANDRO AMADUCCI
E’ un progetto per una VIDEO INSTALLAZIONE SUL SALE,
dove una danzatrice incorpora mondi e paesaggi immaginari, come un sogno di una natura altra che vive nel corpo sostituendo organi, scheletro e sangue.
Un flusso di immagini che viaggia in uno stato inconscio della mente, diventando sensazione e percezione del corpo vivente: la visione di un microcosmo che riflette un macrocosmo dell’immaginario.


ENGL.
CHOREOGRAPHY GIULIANA URCIUOLI
PERFPRMER GIULIANA URCIUOLI
VIDEO ALESSANDRO AMADUCCI

It’s a project for a SITE SPECIFIC VIDEO INSTALLATION ON SALT, where a dancer embodies fancy worlds and landscapes, like a dream of an undernature which lives inside the body substituting organs, skeleton and blood.Like a fluxus of images that travels in an unconscious state of mind becoming sensation and self perception of the living body: the vision of a microcosm reflecting an imaginery macrocosm.



STASI
DANZA URBANA/ URBAN DANCE
















COREOGRAFIA GIULIANA URCIUOLI
PERFORMER GIULIANA URCIUOLI
ARRANGIAMENTO MUSICALE PAKI ZENNARO
PRODUZIONE UQBARTEATRO

STASI è una danza che evoca il riverbero prodotto da un pensiero ricorrente, da un’indecisione, un'inquietudine, da un tenersi al confine fra il dire di sì e il dire di no. É la traccia di una frenesia che esplode dentro e di un’immobilità che vuole farsi sentire.

TOUR STASI:
-27 giugno 2009 -VICENZA - performance urbana
-1 luglio 2009 - PORTOGRUARO - performance urbana
-5 settembre 2009 - BELLUNO - performance urbana









INCORPORE
 

VIDEO INSTALLAZIONE PERFORMATIVA

COREOGRAFIA GIULIANA URCIUOLI
PERFORMER GIULIANA URCIUOLI
VIDEO ALESSANDRO AMADUCCI
ARRANGIAMENTO MUSICALE PAKI ZENNARO
PRODUZIONE ZEBRA radical zoo, UQBARTEATRO




 INCORPORE è una video installazione performativa che nasce da un’ improvvisazione nel silenzio di una stanza totalmente buia durante l'ultimo periodo della gravidanza.
I processi di trasformazione e moltiplicazione cellulare che avvengono nel silenzio del corpo della donna si alternano alle immagini iconografiche della Madonna incinta e alle videoriprese a raggi infrarossi di una danza nel buio: riflessiva, lieve e violenta.
Ciò che accade in questo spazio intimo è potente e fragile allo stesso tempo, ha la forza viscerale di un impulso vitale che non si arresta.





TOUR:
-9 aprile 2010 NOALE - TORRE CAMPANARIA “El Greco” - PAESAGGIO CON UOMINI 2010